Top
Soliera / Campogaliano / Novi di Modena / Carpi
7 / 16 giugno 2013

Tutti gli SMS

Opuscolo SMS A6-esecutivo

Siamo lieti, in questa nota, di raccogliere tutti i testi arrivati alla giuria. Ognitesto è riportato sotto il parziale numero di cellulare e il nome dell’autore,e dove è stato necessario, vi è anche una sintetica motivazione dell’esclusionedal concorso.

Quello che SMS vuole essere (e così lo era nella sua primissima vera edizione, nel 2005, su idea di Marco Andreoli per la rivista indipendente romana Ubusettete) è anche una provocazione: in un mondo che è dominato dal sovrastante cumulo di problemi del quotidiano, dell’attualità, del sociale, sembra che tutto ciò che è arte sia superfluo,fittizio, sacrificabile. Arte, quindi Teatro, quindi ancor di più la scrittura per il teatro. Noi riteniamo invece che fare arte sia un’urgente, necessaria, espressione di ogni essere umano, non di una élite, non di contorno, non da ornamento. Il concorso SMS, che chiede di richiudere un testo teatrale nei 160caratteri di un messaggio da cellulare a cellulare, ci sembra avere il giusto, ironico, amaro e divertito spirito per ribadire questo concetto.

Questa edizione è solo la prima di una, ci auguriamo, lunga serie. Partecipare era davvero semplice! Bastava dunquescrivere un testo teatrale, un’opera, una pièce, un monologo, un dialogo, undramma elisabettiano, una tragedia borghese, una sceneggiata napoletana… della lunghezza di un SMS e inviarlo alla giuria!

Arti Vive Staff

GLI SMS IN GARA

Concorrente numero 1: 347278…  MARCO PIGNATTI

“Amo”, disse morendo lentamente. Aveva abboccato. (Il pesce innamorato).

Concorrente numero 2: 333459… SILVIA ROSSI

Ovunquegelida complicità.

Somiglianza,che parolaspaventosa,vengono i brividi solo a sentirla.tutto ciò che è destino ècontenuto in qs parola diabolica che getta una luce nell’abisso.

L’essere umano forse non è mai statocosì solo come quando il destino lo solleva dalla folla e lo assegna a farparte di una coppia.

Voglio nascondere il viso tra le mani erestare in silenzio, perché sono un uomo.

Comemanichini nei depositi delle sartorie, da qualche parte giacciono volti e corpiidentici. Si crede di aver amato qualcuno di unico, nella sua fatale emagnifica individualità. [escluso perché di 180 caratteri]

 

La mogliedel medico si alzò e andò alla finestra. Guardò giù, guardò la strada copertadi spazzatura, guardò le persone che gridavano. È arrivato il mio turno, pensò.[escluso perché di 167 caratteri]

 

nell’istantein cui qualcuno assiste alle ns azioni, ci adattiamo agli occhi che ciosservano e nulla di ciò che facciamo ha più verità. [escluso perché arrivatooltre i 5 sms concessi ad un autore]

 

Allontanarsisempre più dalla bellezza femminile convenzionale, della quale ci si stancapresto, e finire irrimediabilmente x diventare collezionisti di curiosità.[escluso perché di 163 caratteri]

 

La tua anima.questo monumento invisibile. [escluso perché arrivato oltre i 5 sms concessi adun autore]

 

Un pubblicoallevato a sciabolate di rigurgiti di malinconia. [escluso perché arrivatooltre i 5 sms concessi ad un autore]

 

Non siamodiventati ciechi, secondo me lo siamo. Ciechi che, pur vedendo, non vedono. [esclusoperché arrivato oltre i 5 sms concessi ad un autore]

 

Uno stranobacio rapido e un po’ goffo, se qualcuno li vedesse non potrebbe fare a meno disorridere. [escluso perché arrivato oltre i 5 sms concessi ad un autore]

 

Ma cometutti i baci umani anche questo, alla sua maniera tenera e grottesca, è unarisposta a una domanda che non è possibile affidare alle parole. [esclusoperché arrivato oltre i 5 sms concessi ad un autore]

 

Concorrente numero 3: 340247… SVEVA TEDESCHI

-è la fine,vero? -non c’è più tempo. -spazio, vorrai dire. -è un questione di caratteri.-…ho un brutto carattere? -no, è che sono finiti i caratteri dell’sm

-Giuli ma avvertilo Romeo di sta cosa del veleno no?- – ok gli mando unsms…no cazzo ho finito il credito!- -Usa whattsapp, no?- -Ok fatto.- – SICURA?!– Scialla…- [escluso perché di 168 caratteri]

 

-Hai presente Achille Campanile?- -No.- – Tragedie in due battute?- -Guarda, proprio no… io detesto il teatro.- -Figurati! Anch’io, era giustocosì per conversare…- [escluso perché di 169 caratteri]

 

A-Eccomi. B-Eccolo. c_Eccolo chi? A-Sono arrivato. B-E’ arrivato.C-Arrivato chi? A-Godot. B-Godot! C-Godot? A-Sì. B-Oh C-Beh… (PAUSA) C aB-Via…andiamo via. [escluso perché di 161 caratteri]

Concorrente numero 4: 349053… IRENE DELLA CIANA

Titolo: “Incomunicabilitàcontemporanea” sms: (vuoto)

Concorrente numero 5: 347899… GINETTA MARIA FINO e PINO MAINIERI detto PINO

Gin: Il pino del giardino è diventatoalto come la casa!

Pin: Cosa fa il contadino, semina epoi?

Gin: Raccoglie.

Pin: No, il contadino aspetta.

“Pino quali sono i momenti più bellidella vita?”

“Il diploma e la nascita di Nino.”

“Ricordi qualcosa di quei giorni?”

“No, ma me li immagino.”

Gin a Pin: “Adesso mi vedo bella.”

“Tu sei sempre bella.”

“Ma ogni mattino ridi perché ho icapelli per aria!”

“Se 6 bella oggi, 6 bella sempre.”

Operano a cuore aperto il figlio di Pine Gin. Pin prega, Gin gli chiede:”6 sicuro che Dio lo aiuterà? “Molti glichiedono aiuto e lui non può salvare tutti.”

Concorrente numero 6: 392505… PAOLO GESSANI

I cinesi compiono studisull’intelligenza. 30 anni dopo il risultato sono super cervelloni cheimpersonano i vari tipi di intelligenza.

Un tipo innamorato di IF di Kipling èvittima di tutte le sfighe in essa citate, condensate nel tempo. Suo sarà ilmondo, e quanto in esso contenuto…

1 politico èminacciato con una storia che colpirebbe l’onore della figlia, subito inviataal paesello sotto controllo dei parenti e dei CC. Arriva 1 bel ragazzo.[escluso perché di 162 caratteri]

 

Concorrente numero 7: 331355… LUCA BUSANI

Che freddo fa oggi? Mi sono alzatoperchè il piumone non basta, ma dalle persiane non filtra alcuna luce. Epensare che una decina di minuti fa era abbagliante.

Perchè non rispondi più alle mietelefonate? Ti ho vista ferma in auto, mentre mi facevi le boccacce dalfinestrino, sia oggi, che ieri, che ieri l’altro.

Concorrente numero 8: 389426… REBECCA ANGEL

Il Sig.Buongiorno si reca presso la sua agenzia di assicurazioni che quest’annopropone oltre al consueto rinnovo per l’automobile la possibilità di avereun’assicurazione sull’amore…

[esclusoperché di 186 caratteri]

Un uomo si svegliò senza abiti ma con160 caratteri diversi.

 

Concorrente numero 9: 347741… BARBARA BETTELLI

Joe sbagliò numero. Rispose Mary e siinnamorò. Le diede appuntamento alle 12, lei rispose “non vedo l’ora!” ma caddela linea. Mary non arrivò mai. Era cieca

Lee morì nelvicolo col cranio fracassato. Il clochard che dormiva lì fu condannato a morte.Dopo l’esecuzione, videro la buccia di banana sotto la scarpa di Lee [esclusoperché di 161 caratteri]

 

Zoe nacque una sera di aprile, crebbe,si laureò, lavorò moltissimo, diventò ricca, non ebbe tempo per ridere e perviaggiare, morì una sera di aprile

Si sono fatti male e li hanno curati,poi si sono fatti ancora male e di nuovo li hanno curati e quando sembravanoguariti li hanno lasciati morire

Giò sisveglio assetato, al buio aprì il frigo e bevve. Urlò per ore e morì. Avevaaperto l’armadio dei farmaci. Era agosto, il palazzo era vuoto, lui era povero.[escluso perché di 162 caratteri]

Concorrente numero 10: 333803… ALDO GENTILESCHI

Venti anni insieme. Poi un giorno mifa: “mi dispiace, è tutto finito tra noi.” Senza un preavviso. Nulla. Così.Dopo venti anni. Che potevo fare? L’accettai.

 

Concorrente numero 11: 320027… NICOLA MAI

Ricordo ancora quando gli chiesi: Chefai?

Mi sto guardando quello spicchio diLuna, in cielo!

E com’è…buona?

Una fetta di limone sul cocktail delmondo!

 

Concorrente numero 12: 349353… MARCO PIARDI

Accendere una sigaretta ad una con leunghie rosse, non è come accendere una sigaretta ad una senza unghie rosse.

Concorrente numero 13: 331113…SALVATORE DONATO

A: Morì aCaprera. Morì e non morì. B: Hai visto il mio dopobarba? A: Giacchè, se èmorto, pur sempre è. B (fischietta rovistando in un cassetto): Il dopobarba…A: Manzoni ritenne di risolvere la questione con “ei fu”, ma in fondo, damorti, siamo tutti a Sant’Elena. Il dopobarba? B: Trovato, ma è finito.[escluso perché di 308 caratteri]

Concorrente numero 14: 340339… IRMA SPATTINI

Posare losguardo sul Sole! Ultima bruciante emozione. Toccarla, svanire. Tentenno,decido l’azzardo. Mi lancio, mi butto e… chissà… la vita deciderà. Pegaso[escluso perché di 161 caratteri]

Polisemica parola, per esprimere unmondo. Passato presente e futuro. Ideale, Desiderato, Emozionante, Ambito… epoi? Realizzarla e Viverla. Concisa…Idea.

Concorrente numero 15: 348889…GIACOMO QUINTI

L’incompreso A vaga a lungo indicandoil pubblico con accusa.

A – Siete VOI che dovete applaudire!

Applauso

A – (deluso) Ma non adesso. Cristo! Nonadesso.

Esce.

 

Fuoco A accende un fiammifero. A- Labenzina oggi in tanica. Non più per l’auto. Non per andare al lavoro. Nonchiedo più niente in silenzio. Urlo il mio addio.

Concorrente numero 16: 329883…LEOPOLDO LENZA

Notte-lontana musica disco-bacio-anchele stelle muoiono-come i baci-quando sarò polvere vorrò star lì-perchè?mi èsempre piaciuto ballare!

Concorrente numero 17: 340413…CLAUDIA MARSICANO

Monologo Calipso: Padre Atlante chesulle tue spalle sorreggi il cielo, sorreggimi, sorreggi il peso delle tuecolpe, Titano se dall’alto vedi guardami l’anima.

Concorrente numero 18: 329015…RICCARDO LANZARONE, MICHELE ALTAMURA (COMPAGNIA VICO QUARTO MAZZINI)

Padre e figlio seduti su duesedie-sdraio

Figlio: Papà, ma noi il futuro ce lopossiamo permettere? (pausa) Padre: tu stai zitto e fatti i cazzi tuoi.

 

Concorrente numero 19: 346387… GIOVANNI NODARI

A e B in scena. A- Ti voglio raccontareuna storia. Comincia con uno sterno sfondato. (pausa) Il tuo! (A ferisce amorte B) Ascolta…Shhh!

Concorrente numero 20: 328648… MARCO CECCOTTI

Ricordi me? Ragazza Russa che cercarelazioni di serie. Io amo te e send mail ma tu no risposte  he pensava io SPAM ma io solo ignorante.Addio io suicido me.

Concorrente numero 21: 339690… SILVIA MONETI

“Opinioni”

X in piedi,Z arriva, guarda X che guarda da altra parte. Z si avvicina. Y fa 2 passiopposti. Y siede infastidita e legge libro. X anche. Y legge “FROCIO”, X“PUTTANA” [escluso perché di 178 caratteri]

Ho sbagliato, sono X e Z e basta!

Concorrente numero 22: 393263…GIOVANNA MANFREDINI

L’ho ucciso perchè mi faceva venire ilmal di testa! Parlava, parlava, parlava. Un incubo! No, la suocera aveva unaltro problema: lo veniva a trovare.

Concorrente numero 23: 320036…ISABELLA DILAVELLO

Scusa. Eri lì e ho pensato che…L’infinito non ti attraeva? Non volevi superare te stesso e cadere come corpocade? No? Ah. E…no. Niente. Addio allora.

“Monologo” Come quella volta. Quellavolta che tornasti per toglierti dalla pioggia e dicevi basta a te stesso. Achi se no? Ma da tempo ha smesso di piovere.

Anno di grazia? Lo state chiedendo congentilezza o pensate davvero possa esserci della grazia in questo annocorrente? Di grazia, lasciatemi. Lei non sono io.

Concorrente numero 24: 335837…GABRIELE TESAURI

A: In ogni caso ti ho amato. B: E’stato un caso. C(entrando): Avete un amo per caso? A: Amo? B: Ami. C: Ah, ma…

(L’attore entra da sinistra. Saluta,esce dal teatro e parte in aereo per Pechino. La performance sarà il ritorno apiedi dell’attore, raccontato tramite sms.)

Concorrente numero 25: 349441… LUGLI FEDERICO

Ora cammino nella culla del mondo, oveil sole sorge, svelato a me fu il cammino; ma persi rotta e sorriso, nel osarepasso oltre. Era il destino.

Semplice è il respiro, semplice è ilvedere, ma cieco mi trascino, sanguinante al mio destino; che tu mi rubastibevendo il calore del mio vivere.

Lontano è latempesta, il mio passo si volta ad essa, rimane vuoto ciò che sarà e lontanociò che fu, solo l’oggi è vero, solo il lampo, il momento è giunto l’ora.[escluso perché di 163 caratteri]

Concorrente numero 26: 347119… ANDREA BARONI

Nuovo lavoro. Niente più liste e risse.Ora ho una Mercedes nera, un completo scuro e occhiali a specchio. Scusate.Devo andare. La funzione è terminata.

Concorrente numero 27: 349155… ANDREA SCALA

Casa in fiamme. Dentro, un uomo urlabruciando. Fuori, un altro uomo con una tanica di benzina, guarda e ride. Uomofuori: “Ti sbagliavi, sono permaloso!”

Anno 2099.Uomo: ”Ecco il supercomputer. Abbiamo riprodotto in maniera sofisticatissimal’intelligenza umana. Accendetelo.” Computer: “Com’è finita Inter-Milan?” [esclusoperché di 161 caratteri]

Uomo al telefono: “Allora, Giovanni,comè andato il volo? (Pausa) Benissimo. Dove siete? (Pausa) Quasi a Capaci?Allora a tra poco (Pausa) Giovanni? Giovanni!”

Voce: “Hanno scritto il mio nome alettere d’oro nel grande libro della storia. Mi chiamavo Laika. A me sarebberobastati un osso, una cuccia e una carezza.”

Anno 2099. Uomo 1: “Quel robot minatoreè nuovo, di ultima generazione, perchè dobbiamo demolirlo?” Uomo 2: “L’hannovisto leggere la biografia di Malcom X.”

Concorrente numero 28: 340150… FIORDE LIMONE

“ancora 1000 musei da visitare insiemeriproviamoci ultima occasione” “e mi torni a cercare: ti vedrei… ma perriavere “fisiognomica” te lo lasciai in auto”

Concorrente numero 29: 328591…MARTINA VIANOVI

Non scrissimai una parola, parlavo solamente. Quando l’archivio dell’anagrafe prese fuoco,del mio nome: cenere. Così son morto, senza prova d’essere mai vissuto.[escluso perché di 163 caratteri]

Aspettatemi.

Per quanto?

Fino a domani

E il giorno dopo?

Anche

e quello dopo?

Pure

E poi?

Ancora

Di nuovo?

Di nuovo

Finchè non sarà tardi?

Finchè non sarà tardi

Inungiornodiciclo “ridimensionati bella!”disseasestessaallospecchioladrammaturgiacontemporanea. Ecosì,

nacquelamicrodrammaturgiacontemporaneacentosessantacaratteri[escluso perché di 163 caratteri]

C’eraunavoltaunuomochevendevalestradeetuttiandavanodaluiacomprarelalorostrada,dicevano,illorodestinodicevanopoil’uomosiperseepoituttisiperseroenessunolitrovòpiù

Buio. Attesa di fiati sospesi. Luce:pioggia. Monolgo: IO SONO pausa, minuti SILENZIO

Applausiscrosci.

Drammaturgiacontemporaneacentosessantacaratteri.Buio.

Concorrente numero 30: 347177…FRANCESCO ROSSETTI

Sei rimasto solo tu vivo sulla terra,un’epidemia ha distrutto tutto e tutti. Provi a rilassarti, sorseggiando un tè.All’improvviso senti bussare alla porta…

 

Concorrente numero 31: 328215…TIZIANO MESCHIERI

Io ho sempreamato portare rose alle morose. Le compravo dal fiorista nelle date canoniche,ma nella spontaneità del gesto, a maggio, le rubavo dai giardini, e nottetempole depositavo nella cassetta della posta o nel tergicristallo dell’autodell’amata. L’ultima volta mi hanno beccato all’interno di una villa. Almaresciallo dissi, a mio alibi, che ero un noto omosessuale e che il moventedel floreale furto decadeva, il magistrato mi mise in cella con un killer dellamafia. Così divenni carne di piacere del clan dei casalesi. Venne mio padre afarmi visita in carcere e incoraggiò quei validi uomini ad abusare di me. Alla faccia della tragedia greca,di shakespeare e di tutto il teatro del cazzo che vuole svelare le passioniumane. Voglio un avvocato etero! [escluso perché di 768 caratteri]

Concorrente numero 32: 340896… ALICE TOCCACELI e YURI PUNZO

DISTRAZIONI.Lei pende strangolata dal cavo del lampadario. Lui siede osservando la muccache gira nel microonde, dopo 2 minuti chiede:” Cara, è pronta la cena?” [esclusoperché di 161 caratteri]

A CARATTERI PICCOLI Due punti parentesitonda per dire sono felice, maggiore e tre per dire ti amo, e per diremorte/essere/necessario? Bisogna sentire grande

SILENZIO L’assenza tutta d’un botto èun boato, echeggia di tutto quello che c’era dentro poco prima. Le cartaccerestano mute sul pavimento della festa.

Concorrente numero 33: 334687… LAURA BIGONI

Sospiro“Terra, terra, ridatemi alla terra, perchè mi abbia, mi ricopra, mi possieda.Cos’altro posso immaginare oltre la terra? Voluttà solo in lei piena, io tidesidero! Terra… Terra… Terra.” [escluso perché di 197 caratteri]

  

Concorrente numero 34: 339268…FRANCESCO IEZZI

Oh, che bella farfalla. Sai ti fannodomande immense, alte, soprattutto il perchè. A me interessa solo una cosa: ma,dove andrò, ci sono farfalle?

Xxxx xxxx, xx xxxx -Ma com’è elegante.-

xxx xx xxxxxx x -Ed è pure carino-

XX xxx xxxx xx xx Una rosa per me.Grazie!

YYYYYYYY?

NO!

Ma perchè, che ho fatto?

Xchè 6 qua?

Omicidio

Qnt?

30 anni

Cm è successo?

Sn uscito dicasa. Ho grt l’angl.1 uomo dvnt a me è cdt btthnd la tst sul mio tacco. Era ilrgz di mia ex.

Succede.

Già [esclusoperché di 168 caratteri]

Eccola. Lachiave della nostra camera da letto. La camera in cui abbiamo riso, in cuiabbiamo fatto l’amore in cui ti ho pianto. Ed ecco qui il tuo amante. Troia![escluso perché di 162 caratteri]

Concorrente numero 35: 339180…STEFANO ANDREA VIGNOLO

E mentre il Parlamento bruciava, lui lesfiorò i capelli, come a voler testare la densità del loro amore. L’ultimanotte di quiete, prima della guerra civile.

Concorrente numero 36: 329428…MASSIMILIANO CALAMELLI

Lei, indifesa, inforca gli occhialiscuri. Lui, per nulla intimorito, le legge allora tra le righe dei battiti delcuore.

Concorrente numero 37: 349835… GIADA PAONE

A Piero passarono la paura e il panico poi purtroppo prima di pensare provò a prendere a pedate un poveraccio piuttosto pesto per fare presto. La storia di P [escluso perché arrivato fuori tempo massimo]

Viene la notte: sul palcoscenico cala il sipario e non muore l’attore ma solo il ruolo che stava impersonificando, così cade la maschera e resta l’uomo [escluso perché arrivato fuori tempo massimo]

UNA PRECISAZIONE

La giuria si è molto concentrata sul fatto che essendo un concorso di microdrammaturgia, leggendo i testi in concorso, doveva essere evidente che si trattasse di teatro. Ora, in ambito di drammaturgia contemporanea, ci troviamo di fronte ad una materia delicata, labile e dai contorni molto poco delineati. Abbiamo dato maggiore conto a quegli scritti che erano sì poetici, intelligenti, divertenti e provocatori, ma anche che implicassero dramma e quindi azione e che caratterizzassero in maniera immediata dei personaggi.

IL VINCITORE

Motivazione della giuria: per aver saputo coniugarenei 160 caratteri gli aspetti di un’azione teatrale forte e ben delineata, peraver messo in gioco anche un’azione di coinvolgimento del pubblico,attraversando in poche parole più di una forte emozione (rabbia, frustrazione,divertimento) e per aver creato un ben delineato conflitto molto inerente conl’hic et nunc teatrale, dal tonoironico e provocatorio, il vincitore della prima edizione di Arti Vive di SMS è

 

GIACOMO QUINTI

L’incompreso A vaga a lungo indicandoil pubblico con accusa.

A – Siete VOI che dovete applaudire!

Applauso

A – (deluso) Ma non adesso. Cristo! Nonadesso.

Esce.

MENZIONI SPECIALI

La giuria segnala il duo Ginetta MariaFino e Pino Manieri detto Pino per la migliore quaterna di SMS, per la leggerezza e la filosofia tipica del loropercorso artistico rinchiusa in quattro piccoli testi di alto livello. Altranota di merito per Martina Vianovi, quando comprime il linguaggio fino alparadosso, rinunciando a tutti gli spazi vuoti, così da dare un sensoclaustrofobico alla messa in scena che ha per protagonista appunto la “Drammaturgiacontemporaneacentosessantacaratteri”.