Top
Fondazione Campori

Eventi Collaterali

lunedì 4 maggio

Soliera
Client
ore 11.10

Arti Vive Festival per Soliera su Eppela.com

Arti Vive Festival è per noi ogni anno un momento speciale, unico. Un meraviglioso mondo a parte in cui gli artisti, il pubblico e la comunità intera si fondono in un’unica utopica felice realtà, ma tangibile, fatta di musica, di teatro, di poesia, di condivisione, di corpi che sudano e si uniscono, di vicinanza, di baci, di abbracci.  Ad oggi però, a seguito del perdurare dell’emergenza sanitaria, non esistono le condizioni affinchè la prossima edizione di Arti Vive Festival si possa svolgere in nome di quella condivisione, libertà e spensieratezza che da sempre hanno caratterizzato quei giorni di festa. Dispiace infinitamente dovervi dire che Arti Vive Festival 2020 non ci sarà.
Una dolorosa decisione per tutti noi, che ci ha spinto però ad impegnarci subito, spendendo le nostre migliori energie, in un progetto che siamo sicuri accoglierete con entusiasmo.

Abbiamo lanciato una campagna di crowdfundig per dare il nostro piccolo ma significativo contributo alla nostra comunità, Soliera, la culla di Arti Vive, che ogni anno ci aiuta ad accogliere nel migliore dei modi tutti voi, che arrivate a migliaia da tutta Italia. Il ricavato sarà infatti destinato al fondo emergenze istituito dal Comune di Soliera a sostegno delle famiglie economicamente più colpite dall’emergenza Covid-19.

Per farlo abbiamo coinvolto tre artisti: Marino Neri, Michele Bernardi e Giuseppe Bertozzi aka Pierpe, che hanno realizzato un’opera inedita. Le loro opere serigrafate a tiratura limitata, numerate e firmate e le nuovissime t-shirt di Arti Vive saranno le ricompense per i sostenitori di questa campagna. Infine i ragazzi di Medulla impreziosiranno opere e t-shirt occupandosi della produzione. La campagna su Eppela durerà fino al 13 giugno, basta davvero meno di un minuto per registrarsi e sostenere il progetto qui  https://www.eppela.com/artivivepersoliera
Siamo sicuri che anche questa volta sarete con noi, sosterrete la bellezza e direte, con una lacrima, ma anche con un sorriso: Viva Arti Vive! 

 

Condividi su: